Home » GIAPPONE

L’Oscar giapponese arriva in Italia

1 marzo 2009 di 7

takita-yojiro_2 Una notizia per chi ama il buon cinema, giapponese ma non solo: “Departures” di Takita    Yojiro, vincitore del premio Oscar come miglior film straniero 2009, sarà visibile in anteprima   italiana al Far East Film Festival (www.fareastfilm.com) che si terrà a Udine dal 24 aprile al 2 maggio.

Sappiamo bene che il provincialismo italico rende molto faticosa la distribuzione dei film asiatici nel nostro Paese, perciò l’opera dei festival come quello di Udine, che presentò Takita Yojiro già nel 2000 con il suo film “Secret”, è da considerarsi fondamentale.

Il nuovo film di Takita raconta la storia di un musicista senza talento che abbandona Tokyo per reinventarsi una vita, e scopre che per farlo deve guardare in faccia la morte: diventerà un preparatore di cadaveri in una ditta di pompe funebri, trasformando il suo lavoro in rito pieno di grazia, che rimanda all’antico culto giapponese dei defunti.    Buona visione a tutti.

Related Posts with Thumbnails
Pubblicato in: GIAPPONE | Contrassegnato da tag: , , , ,

7 Risposte »

  • Silvia :

    Spero di vederlo!
    Spero esca anche nei cinema “normali” per chi non può andare fino a Udine! Conto nel mio cinema di fiducia, con la muffa alle pareti, l’audio traballante e le poltrone scalcagnate, che però proietta molti film asiatici!
    Un saluto.

  • Marco :

    cara Silvia, qual ‘è questo cinema così interessante? Dove si trova? Avvisami quando proietta qualcosa che vale la pena!
    Magari è l’occasione per vedersi…:-)

  • Silvia :

    E’ la Sala Truffaut di Modena. Come cinema (inteso come luogo fisico) è forse il più brutto che abbia mai visto.
    Però fanno delle proiezioni favolose.
    Al momento c’è una rassegna di film asiatici: a parte una retrospettiva sull’immancabile Zhang Yimou, c’è anche un programma “GialloGiappone” (film gialli giapponesi) e una selezione di film nordcoreani (ho visto per la prima volta nella mia vita un film nordcoreano, Flower girl, del 1972, tanto sfacciatamente di propaganda comunista che è quasi un capolavoro!).
    http://www.circuitocinema.mo.it/index.php

  • Bea :

    Non si sa ancora se il film uscirà in Italia nei circuiti diversi dai Festival cinematografici.

    Comunque sul sito http://www.asianworld.it a fine maggio usciranno i sottotitoli in italiano. Sono tradotti dall’inglese da un altro utente del sito, ma li ho revisionati cercando di far aderire maggiormente la traduzione ai dialoghi giapponesi.

    Il film è piacevole, nonostante il tema trattato, a tratti anche pacatamente comico. Lo consiglio!

    Bea

  • marco restelli (autore) :

    Grazie per le informazioni Bea! E benvenuta su MilleOrienti!

  • Bea :

    Il film ha vinto ieri il Far East Film Festival! !

  • MilleOrienti (autore) :

    E’ un’ulteriore conferma della qualità del film. E visto anche il prezioso lavoro di traduzione che tu, Bea, hai operato sui sottotitoli del film, ora non resta che qualcuno lo distribuisca in italia!
    Posso solo aggiungere che il Far East Film Festival (www.fareastfilm.com) si è confermato quest’anno un appuntamento importantissimo, come testimonia la qualità delle pellicole e il numero di spettatori: 50mila!
    Varrà la pena di seguire con attenzione la prossima edizione, che si terrà come sempre a Udine dal 23 aprile al 1° maggio 2010.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure esegui un trackback dal tuo sito. Puoi anche iscriverti a questi commenti via RSS.

Sii gentile, rimani in argomento. Lo spam non sarà tollerato.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito web supporta i Gravatar. Per ottenere il proprio globally-recognized-avatar, registra un account presso Gravatar.

Inserisci il risultato dell\'operazione * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.