Home » EBREI IN ASIA, INDIA, LIBRI

L’avventurosa storia di un ebreo italiano dalle prigioni inglesi in Eritrea alla corte del Maharaja di Jaipur

24 marzo 2010 di 1

Si chiamava Gabor Dessau, era un italiano di religione ebraica, esperto di mineralogia, e durante gli anni del fascismo si trovò nella surreale condizione di “impiegato” per l’esercito italiano in Eritrea: abbastanza italiano per essere aggregato all’esercito, ma non abbastanza, considerate le leggi razziali, per fare il soldato. Abbastanza italiano, tuttavia, per essere catturato dagli inglesi come “nemico” e finire in un campo di prigionia di Sua Maestà Britannica. Da dove, attraverso una serie di traversìe, finirà in India, per diventare alla fine l’esperto minerario del Maharaja di Jaipur, la celebre “città rosa” del Rajasthan, godendo di libertà e prestigio.

A questa storia vera ha dedicato un libro, dopo anni di ricerche negli archivi di mezzo mondo, Gabriella Steindler Moscati, docente di lingua e letteratura ebraica all’Orientale di Napoli. Il libro si intitola «La libertà si chiama Jaipur. Dalle leggi razziali alla corte del Maharaja. Le vicende di un ebreo italiano nella II guerra mondiale» (edizioni Mimesis, pp.250, euro 16).

Il volume verrà presentato il 25 marzo 2010 a Milano, alle ore 18 presso la Libreria Claudiana di via Francesco Sforza 12/a. Oltre all’autrice interverranno David Bidussa (storico sociale delle idee) e Donatella Dolcini (docente di lingue e letterature dell’India all’Università degli Studi di Milano).

Related Posts with Thumbnails

1 Risposta »

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure esegui un trackback dal tuo sito. Puoi anche iscriverti a questi commenti via RSS.

Sii gentile, rimani in argomento. Lo spam non sarà tollerato.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito web supporta i Gravatar. Per ottenere il proprio globally-recognized-avatar, registra un account presso Gravatar.

Inserisci il risultato dell\'operazione * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.