Home » CINA, CINEMASIA

Un’occasione per scoprire il cinema cinese

26 aprile 2010 di 3

Cineprese da Shanghai si intitola la nuova, interessante iniziativa promossa dall’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano. Si comincia mercoledì 28 aprile 2010 alle ore 21 (ingresso libero) presso il Cineforum del Circolo Familiare di Milano, con una introduzione alla storia del cinema cinese delle origini a cura di Fabio Scarselli, presentato da Alessandra Lavagnino, direttrice dell’Istituto Confucio di Milano.

Scarselli ripercorrerà la storia del cinema cinese dall’agosto del 1896 (data della prima proiezione in Cina) fino alla fondazione della Repubblica popolare, nel 1949. Una storia affascinante e pionieristica, che vede protagonista la città di Shanghai: area di concessioni straniere dove appassionati americani ed europei introdussero la nuova arte in un clima di fermento culturale e sociale. Ecco allora le prime proiezioni nelle case da tè ma anche i tentativi dei governanti di bandirle, la nascita di società di produzione miste e la realizzazione di corti e lungometraggi con troupe e cast cinesi e non solo. Negli anni Trenta, il cinema di Shanghai raggiunge la piena maturità, con pellicole tuttora considerate capolavori del realismo cinese. Le immagini di quella Cina – urbana, borghese, ricca – saranno però rinnegate dal Partito comunista cinese. Così, dal 1949 il cinema inverte la rotta: le pellicole devono rispondere alle esigenze comunicative della nuova leadership. Lavorare nel settore diventa una scelta politica e le ragioni dell’arte devono piegarsi a quelle del governo.

A una delle espressioni più promettenti del cinema cinese di oggi, il documentario indipendente, sono invece dedicate le proiezioni in programma, mercoledì 5 e giovedì 6 maggio, all’interno della quarta edizione di DocuCity, rassegna/festival di documentari internazionali dedicati al tema delle città, realizzata nel Polo di Mediazione Interculturale e Comunicazione dell’Università degli Studi di Milano. La selezione dei documentari cinesi (con sottotitoli in inglese) è a cura della sinologa Silvia Pozzi. Le proiezioni si terranno il 5 e 6 maggio dalle ore 16 alle ore 19 nell’Aula magna presso la sede di Sesto San Giovanni dell’Università Statale (piazza Montanelli 1, MM1 Sesto Marelli). Ingresso libero.

Related Posts with Thumbnails

3 Risposte »

  • Un’occasione per scoprire il cinema cinese :

    […] Per approfondire consulta articolo originale: Un’occasione per scoprire il cinema cinese […]

  • Nello :

    Da neo cittadino di Shanghai, mi dispiace npn poterci essere

  • marco restelli (autore) :

    caro Nello, credo che tu, da Shanghai, abbia un po’ più di occasioni di noi di vedere cinema cinese, no? Che fai, ti lamenti? 🙂

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure esegui un trackback dal tuo sito. Puoi anche iscriverti a questi commenti via RSS.

Sii gentile, rimani in argomento. Lo spam non sarà tollerato.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito web supporta i Gravatar. Per ottenere il proprio globally-recognized-avatar, registra un account presso Gravatar.

Inserisci il risultato dell\'operazione * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.