Home » GIAPPONE

Napoli-Kagoshima: gli eventi del gemellaggio dopo lo tsunami

3 agosto 2011 di 2

Giunge a Napoli dopo il devastante terremoto che ha colpito il Giappone lo scorso 11 marzo la prima delegazione di studenti giapponesi dalla città gemellata di Kagoshima. Dopo i festeggiamenti per il cinquantenario del gemellaggio tra le due città tenutisi nel 2010, la rappresentanza studentesca di Kagoshima arriva questa volta nel capoluogo campano per contraccambiare la visita in Giappone degli studenti napoletani del  Liceo Umberto e dell’Istituto Mercalli.

La città di Kagoshima con il vulcano Sakurajima

Prevista già per lo scorso marzo ma rinviata a causa del terremoto e dei conseguenti tsunami e crisi nucleare, l’iniziativa è volta non soltanto all’interscambio culturale ma anche allo studio del problema dei rifiuti a Napoli – per il mese di marzo era infatti in programma un sopralluogo al Termovalorizzatore di Acerra.
Il progetto è ideato e organizzato da AEON 1% CLUB, azienda giapponese che dal 1990 promuove scambi culturali tra nazioni allo scopo di approfondire tematiche di rilevanza mondiale come quella dell’Ambiente.

I rapporti tra Napoli e Kagoshima hanno una storia ultracinquantennale che risale al 3 maggio 1960, data in cui fu stipulato il Patto di Gemellaggio tra le due città. Kagoshima, come Napoli, è localizzata in una baia dinanzi la quale si erge poderoso il vulcano Sakurajima, che tanto ricorda il nostro Vesuvio. Proprio per la somiglianza geomorfologica la città è denominata la “Napoli del Giappone”. La città giapponese ha intitolato al capoluogo campano una strada, la Napori dori, mentre la toponomastica partenopea annovera Via Kagoshima nel rione Vomero e Largo Kagoshima nell’area del Centro Direzionale.

Scambio culturale con gli studenti napoletani

Fitto di appuntamenti il soggiorno degli studenti giapponesi nel capoluogo campano. Il 5 agosto, i ragazzi  visitano il centro storico, gli scavi di Pompei, il Vesuvio e la splendida isola di Capri. In linea con il progetto di scambio culturale, alcuni dei ragazzi giapponesi sono ospiti presso le famiglie degli studenti dei due istituti napoletani, mentre per gli altri sono stati organizzati incontri con gli universitari de l’Orientale. Sabato 6 agosto alcuni membri della delegazione prendono parte a un concerto in occasione della XXIV edizione del Festival delle Ville Vesuviane. Domenica 7 agosto h 18:00 al Circolo Nautico Posillipo (via Posillipo, 5) cocktail in onore della delegazione nipponica. Dopo l’incontro a Capri  con il Console Onorario del Giappone a Napoli Avv. Michele Di Gianni, sarà la volta dell’Assessore all’Istruzione Prof. Annamaria Palmieri. Presenti gli studenti protagonisti dello scambio culturale tra due scuole della città giapponese ed il Liceo Umberto I e l’Istituto Mercalli di Napoli, ai quali in ricordo dell’evento sarà consegnata una pochette realizzata da Marinella con il logo della società organizzatrice AEON 1% CLUB. Alle h 20:45 i ragazzi di Kagoshima assisteranno per la prima volta ad una competizione calcistica sugli spalti dello Stadio S. Paolo in occasione della partita Napoli-Siviglia.

 

Related Posts with Thumbnails

2 Risposte »

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure esegui un trackback dal tuo sito. Puoi anche iscriverti a questi commenti via RSS.

Sii gentile, rimani in argomento. Lo spam non sarà tollerato.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito web supporta i Gravatar. Per ottenere il proprio globally-recognized-avatar, registra un account presso Gravatar.

Inserisci il risultato dell\'operazione * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.