Home » INDIA

Oggi Paolo Bosusco arriva in Italia: bentornato!

13 aprile 2012 di 4

Finalmente Paolo Bosusco, l’operatore turistico italiano rapito dai guerriglieri maoisti indiani il 14 marzo 2012 e rilasciato pochi giorni fa, torna in Italia.
Arriva all’aereoporto milanese di Malpensa con il volo Jet Airways 9W142, che atterra alle ore 18 (unico volo diretto dall’India all’Italia).  Mi auguro che ci sarà qualcuno a dirgli “bentornato” dopo tanti giorni di prigionia.

Paolo Bosusco dopo la liberazione in India

Dopo la sua liberazione Bosusco è apparso comprensibilmente stanco e dimagrito, ma non affranto; ha dichiarato infatti: «è stato come una vacanza non pagata». Complimenti a lui per il senso dell’ironia….Ora auguriamoci tutti che possa riprendere in futuro il suo lavoro nelle foreste dell’Orissa, lavoro che ha sempre praticato nel pieno rispetto degli usi e costumi delle popolazioni aborigene.

Related Posts with Thumbnails
Pubblicato in: INDIA | Contrassegnato da tag: , ,

4 Risposte »

  • Oggi Paolo Bosusco arriva in Italia: bentornato! :

    […] Guarda Originale: Oggi Paolo Bosusco arriva in Italia: bentornato! […]

  • sonia.namste :

    Caro Marco, condivido con te la gioia per questa liberazione, sperando in altre future liberazioni…

    Mi ha colpito di Bosusco la lealtà e il rispetto dimostrati, nonostante tutto per i maoisti suoi carcerieri. Ha dimostrato di essere quello che i suoi occhi esprimono.
    Bentornato

    Sonia

  • Clara :

    Anche io esulto, e di lui – come dice Sonia – mi ha colpito l’amore per l’India, nonostante tutto, e la profonda lealtà. Grande Paolo!

  • enrico Bo :

    Per fortuna se l’è cavata, anche se non ho mai avuto dubbi che la cosa si sarebbe risolta bene, avendo conosciuto quei posti e la loro gente. Credo però che purtroppo per lui e per chi si affidava a lui, laggiù non ci potrà più tornare. Le autorità indiane non sono tenere in questi casi e mi sembra che anche lui abbia già dichiarato in tal senso.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure esegui un trackback dal tuo sito. Puoi anche iscriverti a questi commenti via RSS.

Sii gentile, rimani in argomento. Lo spam non sarà tollerato.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito web supporta i Gravatar. Per ottenere il proprio globally-recognized-avatar, registra un account presso Gravatar.

Inserisci il risultato dell\'operazione * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.