Home » SIKH IN INDIA E IN OCCIDENTE

#Expo2015: il 22 maggio un incontro sul ruolo dei #Sikh nell’#agroalimentare italiano

17 Maggio 2014 di -
Sikh in un'azienda di Parmigiano Reggiano. ©Marco Gualazzini : LUZphoto

Sikh in un’azienda di Parmigiano Reggiano.
©Marco Gualazzini : LUZphoto

In India la cultura agricola e culinaria si basa da sempre anche sulla produzione, la lavorazione e l’assunzione di vari prodotti legati al latte. Da alcuni anni l’intensa immigrazione in Italia di lavoratori indiani (specialmente dal Panjab e di religione sikh) ha dato un contributo molto importante all’industria lattiero-casearia italiana: i sikh che lavorano nella campagne italiane sono spesso “bergamini”, addetti alle stalle, alla produzione di latte e di formaggi, con un ruolo significativo nella produzione di Grana Padano e di Parmigiano Reggiano. Inoltre ciò ha portato anche un crescente numero di operatori indiani a interessarsi del settore lattiero-caseario italiano, con l’adozione pure di nuove tecniche e competenze.

Su tutto ciò si terrà, a cura del Dipartimento di Scienze Linguistiche e Studi Interculturali dell’Università Statale di Milano, un  incontro aperto al pubblico con proiezione di immagini.
QUANDO:
 giovedì 22 maggio 2014, ore 17,30-19,30
DOVE: SESTO S. GIOVANNI (MI), Università degli Studi di Milano, Polo di Mediazione – Piazza Indro Montanelli, 1 – Aula P3
TEMI E RELATORI: la prof. Donatella Dolcini interverrà su «La cultura alimentare del latte in India; il prof. Marco Restelli (blogger di MilleOrienti) interverrà su «Il contributo dei sikh all’industria lattiero-casearia in Italia».

L’incontro del 22 maggio si configura all’interno dell’ampio progetto di 90 eventi che lUniversità degli Studi di Milano realizza nel progetto Aperitivo Expo 2015 (qui il programma) sui temi dell’alimentazione e dell’ambiente, che com’è noto saranno centrali in Expo 2015.

 

Per informazioni: donatella.dolcini@unimi.it, marco.restelli@unimi.it

 

 

Related Posts with Thumbnails

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure esegui un trackback dal tuo sito. Puoi anche iscriverti a questi commenti via RSS.

Sii gentile, rimani in argomento. Lo spam non sarà tollerato.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito web supporta i Gravatar. Per ottenere il proprio globally-recognized-avatar, registra un account presso Gravatar.

Inserisci il risultato dell\'operazione * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.