Home » SIKH IN INDIA E IN OCCIDENTE

Manraj Singh, il primo Sikh a diventare Carabiniere

10 luglio 2017 di -

Manraj Singh, primo Carabiniere di religione Sikh, con il Ministro dell’Interno Marco Minniti

Si chiama Manraj Singh, è figlio di immigrati indiani giunti dal Panjab in Italia trent’anni fa. Nato e cresciuto ad Anzio (Roma), Manraj è appena diventato il primo carabiniere di religione sikh. Sta laureandosi in ingegneria e ha avuto anche i voti migliori al corso allievi carabinieri. Nessuno stupore: c’è una lunga tradizione di Sikh nella polizia e nell’esercito, sia in India sia in Gran Bretagna. In Italia oggi vivono circa 150.00 persone di origine indiana: oltre la metà di loro sono panjabi, la maggior parte dei quali di religione sikh. E sono un modello di integrazione riuscita.
Per saperne di più sui sikh in Italia leggete questo mio breve saggio o consultate i post su questo blog sotto la categoria “sikh”.
Educato secondo i valori di correttezza, lealtà e rispetto (valori insegnati dalla religione seguita in famiglia, il Sikhismo), il giovane carabiniere dichiara: «Io sono Sikh, una religione in cui si dà molta importanza al vivere nella società, ci insegnano la solidarietà». E aggiunge: «Mi sono sempre impegnato al massimo, non mi pongo degli obiettivi, cerco di vivere alla giornata e spero di arrivare il più in alto possibile».
Questo ragazzo fa onore a se stesso e al nostro Paese.

Related Posts with Thumbnails

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure esegui un trackback dal tuo sito. Puoi anche iscriverti a questi commenti via RSS.

Sii gentile, rimani in argomento. Lo spam non sarà tollerato.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito web supporta i Gravatar. Per ottenere il proprio globally-recognized-avatar, registra un account presso Gravatar.

Inserisci il risultato dell\'operazione * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.