Home » Archive

Archivio per la categoria EBREI IN ASIA

CINEMA INDIANO, EBREI IN ASIA, INDIA »

4 Lug 2010 - di | 2 |
Lo strano caso di Hitler a Bollywood: tragicommedia in quattro atti

Hitler a Bollywood. Atto Primo: l’ideona. Poco meno di un mese fa il regista indiano Rakesh Ranjan Kumar dichiara di voler girare un film sull’ultimo periodo della vita di un imbecille che voleva fondare un impero universale della razza ariana. Un tristo tipo di nome Adolf Hitler (foto).
A questo ributtante invasato sono già state dedicate varie riflessioni cinematografiche anche in Europa ma Mr. Kumar ha un’idea diversa, originale: il …

Leggi l'articolo completo »

EBREI IN ASIA, INDIA, LIBRI »

24 Mar 2010 - di | 1 |
L’avventurosa storia di un ebreo italiano dalle prigioni inglesi in Eritrea alla corte del Maharaja di Jaipur

Si chiamava Gabor Dessau, era un italiano di religione ebraica, esperto di mineralogia, e durante gli anni del fascismo si trovò nella surreale condizione di “impiegato” per l’esercito italiano in Eritrea: abbastanza italiano per essere aggregato all’esercito, ma non abbastanza, considerate le leggi razziali, per fare il soldato. Abbastanza italiano, tuttavia, per essere catturato dagli inglesi come “nemico” e finire in un campo di prigionia di Sua Maestà …

Leggi l'articolo completo »

CINEMA INDIANO, EBREI IN ASIA, INDIA »

7 Ott 2009 - di | 4 |
La meravigliosa storia degli ebrei in India

Il Bollettino della Comunità Ebraica di Milano sta pubblicando una interessante serie di articoli – intitolata Ebrei Globali – sulla vita e le vicende delle Comunità ebraiche in tutto il mondo: in Giappone, in Cina, in Turchia, etc..La direttrice del Bollettino, Fiona Diwan, mi ha chiesto di scrivere un pezzo sulla storia degli ebrei in India. E’ una storia antica e affascinante, perché gli ebrei hanno contribuito a tutti gli …

Leggi l'articolo completo »

EBREI IN ASIA, IRAN »

21 Apr 2009 - di | 6 |
Iran/2: deliri, pagliacci, riflessioni. E due domande

L’imperatore da operetta dell’Iran, Ahmadinejad, sta dando il meglio di sè lanciando deliranti anatemi contro Israele alla Conferenza dell’Onu sul razzismo. Ha avuto la risposta che meritava da tre ragazzi dell’Unione studenti ebrei francesi, i quali – vestiti da clown – sono corsi verso il palco e gli hanno lanciato un naso da pagliaccio gridandogli “razzista!” (vedi il racconto di Emanuele Novazio su La Stampa, http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/esteri/200904articoli/42972girata.asp). Ma …

Leggi l'articolo completo »