Home » Archive

Articoli contrassegnati dal tag: Nello Del Gatto

CINEMASIA, INDIA, LIBRI, PAKISTAN »

14 Mag 2011 - di | 4 | 7 views
Il dramma del Kashmir: un film a Venezia e un convegno a Londra

Quattro guerre combattute fra India e Pakistan. E infiniti problemi geopolitici tutt’ora irrisolti fra l’India, il sempre più tormentato Pakistan e la Cina. Questo è il bilancio, ad oggi, della “questione kashmira”, vera spina nel fianco dell’Asia centro-meridionale. Frazionato alla fine dell’epoca coloniale inglese, è suddiviso oggi fra “Azad Kashmir” pakistano, “Jammu & Kashmir” indiano (unico Stato dell’India a maggioranza musulmana) e “Aksai Chin” cinese.
Il Kashmir è tuttora una …

Leggi l'articolo completo »

CINA, CINEMA INDIANO, INDIA »

26 Mar 2010 - di | 6 | 213 views
Come cambia il sesso in Asia: libere convivenze in India, master universitari sull’amore in Cina

Di cosa parliamo quando parliamo d’amore? Di un’infinità di situazioni, regole, possibilità, emozioni, speranze e divieti, il tutto in continuo cambiamento. Anche in Asia. Ecco due notizie che gettano luce su come cambiano l’amore e il sesso in due Paesi-chiave: l’India e la Cina. In entrambi i casi, la fonte è Nello Del Gatto, giornalista napoletano che dopo anni in India si è da poco trasferito in Cina, a Shanghai. …

Leggi l'articolo completo »

INDIA »

2 Lug 2009 - di | 5 | 42 views
Storica decisione in India: l’omosessualità non è più reato

Dopo molte polemiche politiche, l’Alta Corte di Delhi ha depenalizzato l’omosessualità, finora punibile con dieci anni di carcere. E’ una vittoria dei movimenti dei diritti civili, dei gay e delle lesbiche  (nella foto accanto, una manifestazione) accolta però con dure critiche dalla comunità musulmana, che considera la decisione contraria alla morale islamica. La sentenza dell’Alta Corte – che consente rapporti fra persone dello stesso sesso solo se maggiorenni – …

Leggi l'articolo completo »

INDIA, SRI LANKA »

23 Apr 2009 - di | 3 | 58 views
L’India al voto: tu chiamale, se vuoi, elezioni…

L’india, l’unica democrazia con le elezioni a corrente alternata, ha terminato la seconda delle cinque fasi di voto, ciascuna delle quali interessa alcuni Stati dell’Unione.  Le prossime fasi saranno il 30 aprile, il 7 maggio e il 13 maggio. Il voto finora si è svolto senza incidenti importanti, nonostante il timore di nuovi attacchi dei guerriglieri maoisti naxaliti, che nei giorni scorsi avevano sequestrato e poi rilasciato i passeggeri …

Leggi l'articolo completo »