Home » NEPAL

Il #Nepal in #Expo: due notizie di solidarietà

30 Aprile 2015 di - 6 views

Nepal-cover-scheda1280x400La prima buona notizia viene da questo articolo di Gabriella Meroni su Vita.it, segnalatomi da Rossella Migliorati di Sky Tg24 (che ringrazio). In sostanza la storia è questa: quando, il 25 aprile, si è scatenato il terremoto, le maestranze nepalesi che lavoravano alla costruzione del padiglione nepalese in Expo sono tornate in patria, ovviamente preoccupate per le famiglie. Allora è scattata la solidarietà: molti operai di Expo, italiani e stranieri, dopo il proprio turno di lavoro nei rispettivi stand anziché tornare a casa si sono dati il turno per completare (gratuitamente) lo stand nepalese, in modo che anche questo Paese ferito potesse richiamare l’attenzione su di sè in Expo. E hanno terminato i lavori in tempo. Mi viene da dire a tutti loro: grazie.

E veniamo alla seconda notizia. Giovedì 30 aprile, intervistato da Sky Tg24 sulla situazione in Nepal dopo il terremoto, ho lanciato un appello: che Expo non ignori il il dramma del popolo nepalese e intervenga con una raccolta fondi. Lo slogan di Expo infatti è “nutrire il pianeta”: come potrebbe ignorare che, secondo l’Unicef, un milione di bambini nepalesi nei prossimi mesi rischierà di morire per fame? Gli occhi dei media internazionali  sono puntati sulla Valle di Kathmandu, dove, come ho spiegato qui su MilleOrienti,  la macchina statale sta collassando anche a causa degli errori del governo nepalese, e l’aeroporto, che ha una sola pista, fatica perfino a ricevere gli aerei di aiuti. Tuttavia la situazione è ancora più drammatica nelle valli montuose del Nepal, dove centinaia di villaggi colpiti dal terremoto non sono stati ancora raggiunti dagli aiuti e chissà quando (e se) lo saranno. Data la scarsità di risorse di questo poverissimo Paese, le prime vittime saranno i bambini. Allora, la seconda buona notizia è questa: pare che l’Ad di Expo, Sala, stia effettivamente avviando fra i partecipanti di Expo una raccolta fondi per il Nepal.  E il premier Renzi inizia la visita ad Expo dal padiglione nepalese. Mi viene da dire: bene, era doveroso.

Related Posts with Thumbnails

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure esegui un trackback dal tuo sito. Puoi anche iscriverti a questi commenti via RSS.

Sii gentile, rimani in argomento. Lo spam non sarà tollerato.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito web supporta i Gravatar. Per ottenere il proprio globally-recognized-avatar, registra un account presso Gravatar.

Inserisci il risultato dell\'operazione * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.