Home » headline, INDUISMO

Arte induista del Rajasthan: un incontro a Mantova

20 marzo 2017 di -

L’arte devozionale induista in Rajasthan e il culto di Krishna Bambino: è intorno a questo tema che martedì 28 marzo 2017, alle ore 20.30, si svolgerà l’incontro con Isabella Nardi, storica dell’arte indiana, presso il Centro Yoga Padma Niketan di Mantova.

Isabella Nardi parlerà di un’importante scuola di pittura fiorita nel XVIII secolo a Nathdwara, una cittadina nelle vicinanze di Udaipur, nell’odierno stato indiano del Rajasthan, nonché uno dei principali luoghi di pellegrinaggio della setta di Pushti Marg (Sentiero della Grazia). Lo sviluppo di questo centro è collegato alla presenza di un tempio che ospita una particolare icona del dio Krishna che prende il nome di Shri Nathji – una scultura in marmo nero raffigurante Krishna bambino. L’icona di Shri Nathji è considerata uno ‘svarup’ o ‘forma essenziale’ di Krishna: i testi della tradizione narrano come questa immagine si manifestò sulla terra nel 1493 quando il filosofo Vallabhacharya (1479–1531), fondatore di Pushti Marg, si recò in pellegrinaggio nella regione del Braj, nelle vicinanze di Vrindavan e Mathura nel nord dell’India.

Per informazioni e iscrizioni:
Associazione culturale Yoga Padma Niketan
Via Pascoli, 12 – Loc. Belfiore (Mantova)
3474450784
info@yogapadmaniketan.com
Ingresso libero, richiesta l’iscrizione.

Related Posts with Thumbnails

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure esegui un trackback dal tuo sito. Puoi anche iscriverti a questi commenti via RSS.

Sii gentile, rimani in argomento. Lo spam non sarà tollerato.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito web supporta i Gravatar. Per ottenere il proprio globally-recognized-avatar, registra un account presso Gravatar.

Inserisci il risultato dell\'operazione * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.